Nel centro visitatori culturamartell in Val Martello tutto ruota attorno al paesaggio culturale montano del Parco Nazionale dello Stelvio e dunque anche alla vita dei contadini di montagna nel corso dei secoli.

L'esposizione permanente del centro visitatori culturamartell, che possiamo definire una sorta di moderno museo di storia locale, mostra la fattoria di montagna come un modello di autosufficienza, racconta della vita dei suoi abitanti, del loro duro lavoro, delle molte difficoltà e dell'emigrazione; ma anche dei momenti felici vissuti in questa originale valle alpina, che oggi ospita molti visitatori e affronta il futuro.

„A MARTELLO, NELLA MIA VALLE…“

Cultura contadina e paesaggio antropizzato – ieri e oggi.

La Val Martello é fortemente plasmata dall'economia montana. La vita spesso durissima dei contadini di montagna ha influenzato anche il carattere dei valligiani. Installazioni audio e video raccontano il duro lavoro in montagna, le tradizioni e i costumi, nonché aneddoti divertenti. Il cuore del museo è rappresentato dalla stube contadina. Varie e a volte singolari sono le usanze, le credenze popolari e le pratiche religiose con le quali i contadini cercavano di affrontare le forze della natura.

Un reperto archeologico (pugnale a manico pieno) dell'antica età del bronzo, trovato in Val Martello è esposto da luglio 2014 nel centro visite culturamartell. La piccola mostra mette in luce l'importanza della valle, già nei tempi preistorici.