LaugenRind del maso Forrahof in Val Martello

Il maso Forrahof ha sfidato per secoli le dure condizioni climatiche dell’alpina Val Martello. Oggi il contadino Erich Stricker, membro del progetto LaugenRind, vi alleva circa 10 bovini, tra manzi e vitelli, anche di razza bruna, e ovini. Al Forrahof, infatti, si possono trovare anche pecore e agnelli.

Ora il LaugenRind è un marchio registrato e gli animali di razza grigio alpina pascolano nel verde. Solo pochi decenni fa questi bellissimi animali erano a rischio estinzione, perché si preferivano loro razze più massicce e redditizie. La grigia alpina è però la razza bovina più adatta alla vita in montagna: di taglia piccola e robusta, queste mucche grigio-argento si adattano perfettamente alle condizioni di vita nelle Alpi. La loro zona di allevamento è compresa tra l’Alta Val di Non, la Val d’Ultimo e la Val Venosta, intorno al Parco Nazionale dello Stelvio. Inoltre, le grigie alpine non solo sono più piccole e agili, ma hanno anche una salute più resistente rispetto alle razze più diffuse.

Agricoltori come Erich Stricker hanno investito molto tempo e impegno in questo progetto, perché il mantenimento e l'allevamento dei manzi marchiati LaugenRind comporta la conversione dell’intero maso. I manzi trascorrono circa 120 giorni all'anno negli alpeggi e poi continuano a pascolare per il resto del tempo ad altitudini inferiori. Per poter stare all’aperto tutto l’anno, però, il Parco Nazionale è troppo ripido e troppo innevato: è necessaria una buona stalla, che permetta al bestiame di uscire all’aperto quando vuole.

I vitellini del Forrahof vengono allattati con latte vaccino e in seguito ricevono anche orzo, fieno di primo e secondo taglio. Gli allevatori di bovini LaugenRind devono rinunciare al latte in polvere e al foraggio insilato, solitamente usati nell'agricoltura industriale. Questa prassi è strettamente controllata, cosa di cui gli agricoltori come Erich Stricker sono contenti, perché vivono della buona reputazione dei loro prodotti.

Con il latte che rimane dopo aver nutrito i vitelli, il contadino Stricker produce del formaggio fresco per uso casalingo. Nulla viene scartato, come si è sempre fatto nei masi della Val Martello.

Oggi al Forrahof si produce carne bovina altoatesina di altissima qualità. I buoi e le giovenche vivono relativamente tanto, raggiungendo in media i 24-30 mesi di età, quando sono pronti per la macellazione, che avviene al macello regionale di Bolzano. Le brevi distanze di trasporto evitano inutili sofferenze agli animali. La carne viene commercializzata a livello regionale attraverso la cooperativa DELEG e può essere acquistata in punti vendita selezionati in tutto l'Alto Adige.


Contatto:
Erich Stricker
Maso Forrahof
Montesole 123
I-39020 Martello
Tel. +39 333 6594466